Category Archives: Arte

Capodimonte alla scoperta di Van Gogh

Van-Gogh-Nuenen-dettaglio
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppGoogle BookmarksPinterestPrintCondividi

Sabato 25 febbraio, ore 10.30

Capodimonte alla scoperta di Van Gogh

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIAcontributo di partecipazione 8 € (il contributo NON include il biglietto del Museo)

Appuntamento, ore 10.15, davanti all’ingresso del Museo di Capodimonte

 

Per contatti e prenotazioni*:

infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:

Prenota la visita al Museo

 

La Reggia di Capodimonte, voluta da Carlo di Borbone nel fitto bosco che domina dalla collina la città di Napoli, ospita l’appartamento reale e un Museo con una delle più importanti raccolte di opere d’arte d’Europa. Vi sono esposti dipinti di pittori italiani e internazionali dal Duecento ai giorni nostri, unico esempio in Italia: Tiziano, Caravaggio, Botticelli, Goya, Masaccio, Carracci, Bruegel, Mantegna, Morelli, Toma, Warhol, Burri e molti altri.

Ammireremo tra le le tante meraviglie, l’esposizione “Van Gogh. I capolavori ritrovati” che ospita ancora per pochi giorni, prima di tornare in Olanda, i due dipinti di Vincent Van Gogh, Paesaggio marino a Scheveningen del 1882 e Una congregazione che esce dalla Chiesa Riformata di Nuenen del 1884/85, rubati 14 anni fa al Van Gogh Museum di Amsterdam e ritrovati dalla Guardia di Finanza in un covo della camorra, a settembre dello scorso anno.

 

*La prenotazione va effettuata esclusivamente attraverso i canali sopra elencati entro e non oltre le ore 19.00  del giorno  che precede l’evento. Bisognerà indicare il cognome, il numero di persone per cui si intende prenotare e un numero cellulare di riferimento.

 

M.A.D.RE. Una “luce solida” sull’arte contemporanea

2_resize

Sabato 4 Marzo, ore 16.30

M.A.D.RE. Una “luce solida” sull’arte contemporanea

 

Appuntamento al Museo M.A.D.RE, Via Luigi Settembrini 79, ore 16.15
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA- Contributo di partecipazione 8 € (NON include il biglietto d’ingresso al Museo*) (massimo 25 persone)

Sabato 11 Febbraio  visiteremo il Museo M.A.D.RE, dove un esperto di arte contemporanea (il dr. Lorenzo Mantile) ci condurrà alla scoperta della importante collezione permanente del Museo, la cui creazione sancisce il definitivo riconoscimento istituzionale dell’arte contemporanea e il suo inserimento nella rete museografica cittadina.

Il museo si dispiega su  7.200 mq di superficie (di cui 2662 destinati all’esposizione permanente e alle mostre temporanee) unificati e impreziositi dalla progettazione architettonica di Alvaro Siza, per raccontare non solo gli episodi artistici più significativi a Napoli tra la fine del XX e l’inizio del XXI secolo ma anche il legame della città con la scena artistica internazionale.

Visiteremo inoltre la sensazionale Mostra: “Fabio Mauri. Retrospettiva a luce solida”. Fabio Mauri, artista romano (1926-2009), è stato uno dei più importanti esponenti delle neoavanguardie in Italia, nella seconda metà del XX secolo. L’opera di Mauri è raccontata, nella più importante retrospettiva mai realizzata, attraverso un corpus di oltre cento opere, il cui linguaggio spazia dalla pittura al disegno, dalla scultura all’installazione, alla performance.

 

Per contatti e prenotazioni**:
3494570346 – info@archeologianapoli.com
Prenota online su: http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

**La prenotazione va effettuata esclusivamente attraverso i canali sopra elencati entro e non oltre le ore 19.00 del giorno che precede l’evento. Bisognerà indicare il cognome, il numero di persone per cui si intende prenotare e un numero cellulare di riferimento.

 

 

*BIGLIETTI
Intero: € 7.00
Ridotto: € 3.50
Il museo rientra nel circuito CampaniaArtecard

AGEVOLAZIONI
Ingresso gratuito

Hanno diritto all’ingresso gratuito al museo: bambini fino a 6 anni, gruppi scuole, insegnanti accompagnatori, docenti di storia dell’arte, giornalisti con tesserino, guide turistiche ed interpreti, portatori di handicap e loro accompagnatori, dipendenti della Regione Campania, membri ICOM-ICROM, possessori AMACI card.

Ingresso gratuito per gli studenti dell’Università di Napoli “L’Orientale”, dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, del dipartimento DISPAC dell’Università degli Studi di Salerno e dell’Università degli Studi del Sannio.

Ingresso ridotto

Hanno diritto ad una riduzione del 50% sul biglietto d’ingresso: i bambini e i ragazzi tra i 6 e i 25 anni; i membri di British Council, Goethe Institute, FAI; i possessori di Campania ArteCard, Artecinemacard e BiblioNapolicard; i soci Arci Napoli, Touring Club e Società Dante Alighieri.

Ingresso ridotto al 50% per il personale docente e non docente dell’Università di Napoli “L’Orientale”, dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, del dipartimento DISPAC dell’Università degli Studi di Salerno e dell’Università degli Studi del Sannio.

Ingresso ridotto al 50%, esteso ad un accompagnatore, per il personale del Teatro stabile di Napoli e per i visitatori che esibiscono un biglietto dello spettacolo in scena in una delle sale gestite dall’Associazione Teatro Stabile della Città di Napoli (Mercadante, San Ferdinando, Ridotto).

Bonus Cultura Giovani

Il museo Madre aderisce con la Biglietteria e il Bookshop all’iniziativa di promozione culturale destinata ai neo-diciottenni, a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
www.18app.italia.it

 

Napoli Medievale. Lo splendore dei “secoli bui”

san lorenzo2_resize

 Sabato 11 Febbraio, ore 10.30

Napoli Medievale. Lo splendore dei “secoli bui”

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIAcontributo di partecipazione  8 €

Appuntamento in piazza Crocelle ai Mannesi, davanti alla Chiesa di S. Giorgio Maggiore

 

Il primo itinerario alla scoperta della storia di Napoli dall’età tardo antica al basso medioevo sarà dedicato alle importanti basiliche paleocristiane di San Severo, Santa Restituta con il battistero di San Giovanni in Fonte e San Lorenzo e alla loro evoluzione nel corso dei secoli. Ripercorreremo la storia di una Napoli poco nota, seguendo le tracce dei primi Cristiani attraverso i monumenti fino a giungere allo splendore della Napoli trecentesca che vide all’opera intellettuali ed artisti  del calibro di Petrarca, Boccaccio, Tino di Camaino, Giotto, Simone Martini e tanti altri.

Per contatti e prenotazioni:
3494570346 – info@archeologianapoli.com
Prenota online su: http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

 

Il Museo Archeologico di Napoli dall’Egitto a Carlo III

mann0009

Venerdi 6 Gennaio, ore 17.00

Il Museo Archeologico di Napoli dall’Egitto a Carlo III

Appuntamento allo scalone esterno del Museo, ore 16.45
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA- Contributo di partecipazione 8 € (NON include il biglietto d’ingresso al Museo*) (massimo 20 persone)

La visita la Museo Archeologico Nazionale di Napoli, avrà come oggetto i monumenti recentemente restituiti al pubblico.

La collezione egizia riaperta di recente con un nuovo e accattivante allestimento è tra gioielli che fa del Museo di Napoli uno dei più importanti al mondo.  La collezione enumera 2500 pezzi che permettono di  ripercorrere circa tre millenni dell’antica e grandiosa civiltà.

Si tratta della più antica collezione egizia d’Europa, che risulta di grande interesse sia per la storia dell’archeologia che del collezionismo.

La celeberrima Testa Carafa che prende nome dalla sua antica collocazione, ossia  il monumentale cortile de Palazzo di Diomede Carafa a San Biagio dei Librai. La Testa di Cavallo è uno dei simboli della nostra città, lungamente ritenuta antica e opera di Virgilio Mago e oggi attribuita a Donatello, fu donata nel 1809 all’allora Real Museo Borbonico.

La visita si chiuderà con l mostra dedicata a Carlo III di Borbone, appena inaugurata, dove assaporeremo la grandezza e il fervore artistico e intellettuale della  corte di Carlo III, vedremo come la scoperta delle Antichità di Ercolano e Pompei ha influenzato la cultura europea.

 

Per contatti e prenotazioni**:
3494570346 – info@archeologianapoli.com
Prenota online su: http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

**La prenotazione va effettuata esclusivamente attraverso i canali sopra elencati entro e non oltre le ore 19.00  del giorno  che precede l’evento. Bisognerà indicare il cognome, il numero di persone per cui si intende prenotare e un numero cellulare di riferimento.

 

 

 

*

BIGLIETTI 
Intero: € 12.00 Ridotto: € 6.00
Promozione Trenitalia
Fino al 31 dicembre 2017 i visitatori che raggiungeranno il MANN viaggiando con Trenitalia potranno approfittare della Promo 2×1. Per i soci CartaFRECCIA e per chi decide di raggiungere il capoluogo campano con le Frecce 2 ingressi al prezzo di 1!
Riduzioni: – cittadini di età compresa tra i 18 e i 24 anni compiuti della comunità europea in base alla legge 28.09.1999 n. 275, e successive integrazioni tramite lettere ministeriali.
– docenti della comunità europea con incarico a tempo indeterminato delle scuole statali.
Gratuito: – cittadini sotto i 18 anni della comunità europea ed extracomunitari

 

Nero Napoletano

corpo di Napoli

47 MORTO CHE PARLA…NERO NAPOLETANO

ArcheologiaNapoli & VIVIQuartiere

Sabato 17 Dicembre, ore 20.30

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA- contributo di partecipazione €8 a persona

Appuntamento in Piazza San Domenico Maggiore, nei pressi della guglia

 Un percorso nel cuore antico di Napoli, che attraverso il gioco del lotto e la cabala, racconterà Virgilio Mago, il fantasma di Maria d’Avalos, il Principe di Sansevero, le ianare ed il diavolo maiale, le “anime do priatorio”tra folklore ed antropologia, religiosità e superstizione, esoterismo e mistero.

 

Per contatti e prenotazioni*:

ArcheologiaNapoli
3494570346 – info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su: http://archeologianapoli.com/

*La prenotazione va effettuata esclusivamente attraverso i canali sopra elencati entro e non oltre le ore 19.00  del giorno  che precede l’evento. Bisognerà indicare il cognome, il numero di persone per cui si intende prenotare e un numero cellulare di riferimento.

 

Una Notte al Museo. Arredi di lusso delle Ville romane

036

 Giovedì 22 settembre, ore 20.00

Una Notte al Museo. Arredi di lusso delle Ville romane

Appuntamento allo scalone esterno del Museo, ore 20.00
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA- Contributo di partecipazione 8 € (biglietto museo 2€) (massimo 20 persone)

Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html
In occasione delle aperture serali del Museo Archeologico Nazionale di Napoli,andremo alla scoperta degli straordinari arredi delle ville, mosaici, pitture, sculture, argenterie tra le collezioni pompeiane e la Collezione Farnese, la più celebre delle raccolte romane di antichità, iniziata nel 1534 da Alessandro Farnese, papa Paolo III.

Visiteremo le sale dedicate alla Villa dei Papiri, con il sensazionale ciclo di sculture che decoravano gli ambienti della sontuosa villa, vedremo  le argenterie della Casa del Menandro, le pitture della villa dei Papiri, della villa di Fannius Synistor a Boscoreale e Agrippa Postumo a Boscotrecase, le straordinarie sculture delle Terme di Caracalla e di Villa Adriana a Tivoli.

Una Notte al Museo tra pitture e mosaici

alemosaik

Una Notte al Museo tra pitture e mosaici

Giovedì 8 Settembre , ore 20.00

Appuntamento allo scalone esterno del  Museo, ore 20.00

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA- Contributo di partecipazione 8 €  (biglietto museo 2€) (massimo 20 persone)

 

Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

In occasione delle aperture serali del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, visiteremo le straordinarie collezioni di affreschi e mosaici provenienti dalle città sepolta dal Vesuvio che, insieme agli oggetti di uso quotidiano (vetri, bronzi, argenti), fanno del Museo di Napoli uno dei più importanti al mondo.

Si visiterà anche mostra “Mito e Natura dalla Grecia a Pompei” recentemente inaugurata che tra le opere esposte esibisce la celebre lastra del Tuffatore da Paestum.

 

 

 

La Napoli di Carlo III tra arte e architettura

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Sabato 30 aprile, ore 10.00

La Napoli di Carlo III tra arte  e architettura

Appuntamento a Piazza Dante, sotto la statua di Dante PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA Contributo di partecipazione € 10  a persona

 

Itinerario dedicato all’architettura e all’arte sotto Carlo III tra le opere di L.Vanvitelli, F. Fuga, G. Sammartino e F. de Mura. Si partirà dal Foro Carolino (piazza Dante), passando per le tombe dei sovrani a Santa Chiara per finire alla Basilica dei Santi Severino e Sossio affrescata da Francesco de Mura pittore alla corte dei Borbone.

Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

 

 

 

 

 

 

 

Le radici di Neapolis…itinerario lungo le mura tra le Sirene

corpo di Napoli

Sabato Aprile, ore 10.00

Le radici di Neapolis…itinerario lungo le mura tra le sirene

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – contributo di partecipazione 8 €
Appuntamento ore 10.00 a piazza Bellini davanti alle mura greche

Alla scoperta delle radici di Neapolis, una città da sempre cosmopolita, da riscoprire strato dopo strato. Partiremo dalle mura greche di piazza Bellini e seguiremo il percorso dell’antica cinta muraria di cui incontreremo diversi tratti. Lungo il tragitto visiteremo la splendida chiesa di San Domenico Maggiore, ricca di testimonianze dal Trecento al Novecento, passeremo per via Mezzocannone, il corpo di Napoli, San Marcellino, la Basilica dei Santi Severino e Sossio sino a giungere alla suggestiva Fontana Spinacorona, meglio conosciuta come “Fontana delle zizze”, dove l’arcaica Sirena spegne le fiamme del Vesuvio.

 

Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346

email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

 

La città a strati. Il complesso di San Lorenzo Maggiore e il foro di Neapolis

Immagine1

Domenica 13 Marzo, ore 10.00

La città a strati. Il complesso di San Lorenzo Maggiore e il foro di Neapolis

Appuntamento a piazza san Gaetano, sotto la statua del santo.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA- Contributo di partecipazione 8€ (nel contributo di partecipazione NON è incluso il Biglietto d’ingresso agli scavi di San Lorenzo Maggiore che costerà 7€ invece che 9€)

Itinerario verticale alla scoperta della storia di Napoli strato per strato. Visiteremo il complesso di San Lorenzo Maggiore, dove in un unico luogo avremo modo di ammirare testimonianze dal ‘900 al III secolo a.C. Partendo dal centro della città barocca, con la nuova chiesa dei Teatini, passeremo allo splendore del medioevo nella basilica di San Lorenzo, dove ammireremo la grandiosa fabbrica gotica e i resti di quella paleocristiana, per attraversare chiostri settecenteschi e imponenti sale affrescate fino a scendere nel sottosuolo dove ci aspetta la Napoli bizantina, romana e greca.

 

 

 

Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

 

 

1 2 3 4 5