…”In the city” tour. Dalla Metro dell’Arte ad Andy Wahrol

Share

Venerdi 25 e Sabato 26 Giugno, ore 18.45

…”In the city” tour. Dalla Metro dell’Arte ad Andy Wahrol

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA- contributo di partecipazione € 20 a persona  (Comprende Visita guidata, biglietto amn, biglietto d’ingresso alla Mostra e Aperitivo nella cornice del chiostro di Sant’Agostino alla Zecca)
Appuntamento alla stazione Toledo (Metro linea 1), nei pressi della statua in ferro

Napoli è una città d’arte più ricche al mondo e grazie all’ambizioso progetto della metropolitana di Napoli “un museo involontario ” si è arricchita di eccezionali opere di arte contemporanea.

Famosi artisti con oltre 180 opere pensate per le stazioni creano un percorso espositivo dinamico attraverso la più originale raccolta di opere d’arte al mondo.

Visiteremo la stazione di Toledo, una delle più belle del mondo, che raccoglie opere di William Kentridge, Bob Wilson e la sorprendente stazione “Università” abbelleta dal design visionario di Karim Rashid

Parleremo della storia della città di Napoli, riscoperta proprio grazie alla realizzazione della metropolitana con gli eccezionali ritrovamenti archeologici che hanno cambiato la conoscenza di Napoli Antica, passeremo attraverso la Napoli “risanata”, percorrendo il corso Umberto alla scoperta di monumenti scomparsi e nascosti, fino a giungere allo spettacolare chiostro di Sant’Agostino alla Zecca salvato dallo “sventramento”  e inglobato in un palazzo.

Nella cornice del Chiostro ammireremo la splendida mostra  “Andy Warhol … in the city” che esibisce 103 opere fra cui le icone dei nostri tempi immortalate in un “per sempre” Warholiniano-metropolitano: Mick Jagger 1979/1980; “Time” marzo 1984 – Michael Jackson; Ingrid Bergman, The Nun 1983; The Rolling Stones – Love You Live, 1977; Diana Ross – Silk Electric, 1982; Marilyn Monroe 1970/1971; Marilyn Monroe 1982; Liz Taylor 1964/1966; Campbell’s Soup Dress 1968. Ci sono inoltre litografie, serigrafie e offset firmate mai esposte o esposte in rarissime occasioni. Fra queste “Cats”, la particolare opera dedicata ai gatti che Warhol regalò alla madre.

Tra le opere dell’arista nella suggestiva atmosfera del chiostro seicentesco degusteremo un aperitivo sospesi tra Napoli e New York, tra due metropoli tanto diverse quanto affini.

 

 

 

Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

Napoli… La bellezza nascosta (Il chiostro di Sant’Agostino alla Zecca)

Share

 

 

Sabato 6 giugno, ore 10.00

Napoli… La bellezza nascosta (Il chiostro di Sant’Agostino alla Zecca)

Una passeggiata tra i vicoli del corso Umberto I e di Forcella che si chiuderà con l’esclusiva visita al Chiostro monumentale di Sant’Agostino alla Zecca.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIAcontributo di partecipazione 7 € + 3€ di contributo all’Associazione culturale Mario Casolaro per finanziare il restauro del Chiostro di Sant’Agostino alla Zecca.

Appuntamento ore 10.00 a piazza Calenda, davanti alle mura greche

Napoli è una città grandiosa che si caratterizza per la peculiare complessità e gli estremi contrasti, sempre in bilico tra il bello e il terribile. Per le strade che percorriamo ogni giorno tra flussi di gente e veicoli, si nascondono testimonianze straordinarie della storia e dell’arte di Napoli.

Chi di noi non ha percorso il Corso Umberto I o meglio il “Rettifilo”?

Lungo la strada aperta durante il “Risanamento” si trovano decine di importanti e bellissimi monumenti.  La chiesa di Santa Maria Egiziaca a Forcella, un vero gioiello barocco, e, tra i vicoli che tagliano il Corso, si incontrano fontane monumentali, le mura greche della città, il complesso dell’Annunziata, il leggendario monastero di Sant’Arcangelo a Bajano, la grandiosa Insula agostiniana con la chiesa, chiusa ormai da trent’anni, e il monumentale chiostro barocco che, assieme alla Sala Capitolare di epoca angioina, si trova inglobato nel secondo piano di un palazzo del Corso Umberto I che visiteremo in esclusiva con Archeologia a Napoli.

Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

 

 

Napoli… La bellezza nascosta (Il chiostro di Sant’Agostino alla Zecca)

Share

Sabato 13 dicembre, ore 10.00

Napoli… La bellezza nascosta (Il chiostro di Sant’Agostino alla Zecca)

Una passeggiata tra i vicoli del corso Umberto I e di Forcella che si chiuderà con l’esclusiva visita al Chiostro monumentale di Sant’Agostino alla Zecca.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIAcontributo di partecipazione 7 € + 3€ di contributo all’Associazione culturale Mario Casolaro per finanziare il restauro del Chiostro di Sant’Agostino alla Zecca.

Appuntamento ore 10.00 a piazza Calenda, davanti alle mura greche

Napoli è una città grandiosa che si caratterizza per la peculiare complessità e gli estremi contrasti, sempre in bilico tra il bello e il terribile. Per le strade che percorriamo ogni giorno tra flussi di gente e veicoli, si nascondono testimonianze straordinarie della storia e dell’arte di Napoli.

Chi di noi non ha percorso il Corso Umberto I o meglio il “Rettifilo”?

Lungo la strada aperta durante il “Risanamento” si trovano decine di importanti e bellissimi monumenti.  Le chiesa di Santa Maria Egiziaca a Forcella, un vero gioiello barocco, e tra i vicoli che tagliano il Corso, si incontrano fontane monumentali, le mura greche della città, il complesso dell’Annunziata, il leggendario monastero di Sant’Arcangelo a Bajano.  la grandiosa Insula agostiniana con la chiesa, chiusa ormai da trent’anni, e il monumentale chiostro barocco che assieme alla Sala capitolare di epoca angioina si trova inglobato nel secondo piano di un palazzo del Corso Umberto I che visiteremo in esclusiva con Archeologia a Napoli.

Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html