Maggio dei Monumenti 2016 – ArcheologiaNapoli

FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppGoogle BookmarksPinterestPrintCondividi

banner maggio


Maggio dei Monumenti 2016

con

Archeologia a Napoli

 


Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html

 

Sabato  7, 21 maggio,  ore 16.00

Scienza e società nel Settecento a Napoli il Principe di Sansevero

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIAcontributo di partecipazione 8  a persona (non include il biglietto della Cappella Sansevero)

Appuntamento davanti alla Guglia di San Domenico, Piazza San Domenico Maggiore PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

 

Raimondo di Sangro, Principe di Sansevero, fu uno degli intellettuali più geniali alla corte dei Borbone. Straordinario inventore, scienziato e gran Maestro della Massoneria, ideò e progettò gli apparati decorativi della Cappella Sansevero, che rappresentano il suo testamento filosofico e sono esempio del fervore intellettuale del Settecento napoletano. Il percorso prevede la visita al Palazzo e alla Cappella Sansevero.

 

 

 

 

 

 


Domenica 8 Maggio, ore 10.00

Napoli, Caravaggio e il Barocco. Genio, follia e teatro

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA- Contributo di partecipazione 8 € (nel contributo di partecipazione NON è incluso il Biglietto d’ingresso al Pio Monte della Misericordia)

Appuntamento davanti al Duomo di Napoli, ore 10.00

La Cappella del Tesoro di San Gennaro, la guglia dedicata al Santo protettore di Napoli, il Pio Monte della Misericordia. Tra i capolavori dell’arte del barocco Napoletano e l’assoluta genialità del Caravaggio, una domenica all’insegna della meraviglia.

Si visiterà la Cappella del Tesoro di San Gennaro, e il Pio Monte della Misercordia (chiesa e Quadreria)


Sabato 7, 21 e 28 Maggio, ore  20.30

Nero Napoletano: Napoli capitale, tra scienza, mito e leggenda

In collaborazione con l’Associazione Culturale VIVIQuartiere

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIAcontributo di partecipazione 8 €

Visita guidata animata- Appuntamento davanti alla Chiesa di Santa Maria Maggiore (Pietrasanta), lungo via Tribunali 

Breve descrizione dell’iniziativa: Passeggiata animata da attori tra miti e leggende napoletane: il Corpo di Napoli, Virgilio Mago, le conseguenze dell’amore di Maria d’Avalos, il Principe di Sansevero, il diavolo maiale, le “anime do priatorio”, un percorso nel cuore antico di Napoli tra folklore ed antropologia, religiosità e superstizione, esoterismo e mistero.

 


Sabato 14 Maggio, ore 10.00

Il Palazzo Reale di Napoli al tempo di Carlo III di Borbone

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – contributo di partecipazione 8 € (nel contributo di partecipazione NON è incluso il Biglietto d’ingresso al Palazzo Reale)

Appuntamento davanti all’ingresso del Palazzo Reale in Piazza del Plebiscito

 

Un itinerario all’interno della ricca residenza dei Borbone tra straordinarie architetture, arredi di lusso, oggetti d’arte e vita di corte. Il palazzo vicereale costruito da Domenico Fontana e dal  1734, con Carlo di Borbone, divenne dimora reale borbonica che fu rinnovata nel corso della dominazione borbonica chiamando a corte artisti e architetti di fama internazionale.

 


 Domenica 15 e 29 Maggio, ore  10.00

 La Tomba di Virgilio e il Grand Tour a Napoli nel ‘700

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIAcontributo di partecipazione 8 €

Appuntamento davanti alla stazione della Metropolitana di Mergellina-

“Siste viator pauca legito hic Vergilius tumulus est” (Fermati, viandante, e leggi queste poche parole: questa è la tomba di Virgilio). Davanti all’ingresso della grandiosa Crypta Neapolitana, il sepolcro del poeta fu oggetto di un culto ininterrotto; dal I secolo, fu meta del pellegrinaggio di poeti scrittori e tappa fissa del Grand Tour, viaggio di formazione degli intellettuali europei.

Infine nel 1939, nei pressi del sepolcro di Virgilio, furono traslate dalla Chiesa di San Vitale le spoglie mortali di Giacomo Leopardi, a cui fu dedicato un cenotafio che fa di questo luogo di tranquillità, posto nel cuore dalla città, un tempio della poesia

 


Sabato 21 e 28 Maggio, ore 10.00

Dal Real Albergo dei Poveri al Conservatorio di Sant’Onofrio a Capuana

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – contributo di partecipazione 8 €

 Appuntamento davanti allo scalone d’ingresso del Real Albergo dei Poveri, Piazza Carlo III 

Un itinerario all’interno del suggestivo borgo di Sant’Antonio alla scoperta della Napoli capitale europea tra pietas e cultura. Il percorso partirà dall’Albergo dei Poveri, voluto da Carlo III di Borbone e giungerà a Sant’Onofrio a Capuana. dove studiò Giovanni Paesiello, andando ad incontrare le chiese di Sant’Antonio Abate, Sant’Anna a Capuana, Santa Caterina a Formiello, con l’edicola settecentesca di San Gennaro fino a giungere alla facciata del conservatorio di Sant’Onofrio a Capuana.

 

 

 


Per contatti e prenotazioni
infoline: 3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su:
http://archeologianapoli.com/itinerari/napoli.html